Dopolavoro Ferroviario - Bologna
ASSOCIAZIONE DOPOLAVORO FERROVIARIO BOLOGNA
gruppo CORALE - PRESENTAZIONE

 >  PRESENTAZIONE:
La Corale Polifonica "Jacopo da Bologna", nata nel 1980, ha assunto nel 1987 l'attuale denominazione entrando a far parte del Settore Cultura dell'Associazione Dopolavoro Ferroviario di Bologna (DLF). Dal 1988 è diretta dal Mº Antonio Ammaccapane che, oltre a valorizzarne il potenziale vocale con uno studio costante, ne ha articolato il repertorio, che attualmente comprende brani sacri e profani, popolari, polifonici e lirici, dal medioevo ai nostri giorni, da G.P. da Palestrina a Mozart, Franck, Rossini, Verdi, Puccini, Mascagni, Fauré, Lloyd Webber, Kodaly.

La Corale svolge un'intensa attività concertistica; ha cantato più volte in occasione di solenni celebrazioni nella Basilica di S. Petronio, nella chiesa metropolitana di S. Pietro e nella chiesa di S. Maria dei Servi in Bologna, ed è promotrice, insieme al DLF, della Rassegna Nazionale "Canti per l'Avvento" e "La Voce Come Strumento".

Nel corso degli anni si è esibita nelle principali città italiane; ha inoltre eseguito diversi concerti internazionali a Vienna, Coventry e Londra. Nel marzo 1998 ha eseguito in prima mondiale la "Messa in Sol maggiore" per soli, coro e orchestra della compositrice contemporanea Giuliana Spalletti. Della stessa compositrice ha eseguito, nel chiostro della chiesa di Santa Croce, il "Salve Regina" per soprano solo, coro e orchestra. Nel luglio 2001, insieme a famosi solisti, ha eseguito a Guastalla un'ampia selezione dell'Aida ed altri brani verdiani, in occasione del grande concerto lirico dedicato a Giuseppe Verdi nel centenario della morte.

Vanta nel proprio repertorio la versione integrale della "Petite Messe Solennelle" di Rossini, eseguita presso la Sala Bossi del Conservatorio G.B.Martini di Bologna e il Requiem di Mozart, eseguito più volte con l'orchestra Harmonicus Concentus nella basilica di Santo Stefano, nella basilica di San Domenico e nelle chiese di Santa Gemma e Cristo Re in Bologna, nella storica pieve di Vedrana di Budrio e nel teatro Carani di Sassuolo.

Ha eseguito la parte corale dell'opera "Amore e morte" di G.Luporini nel Castello di Serravalle e del "Barbiere di Siviglia" di G.Rossini. Un'antologia del repertorio della Corale, la Messa in sol maggiore e il Requiem per il restauro della Basilica di Santo Stefano sono stati incisi su CD.

[ritorna]

[HOME DLF BO]  [GRUPPO DLF BO]  [ATTIVITÀ]  [CORSI]  [GRUPPI]  [SERVIZI E STRUTTURE]  [ASSOCIAZIONE]  [GIORNALE]
aggiornamento di questa pagina 29/01/2013