Dopolavoro Ferroviario - Bologna
ASSOCIAZIONE DOPOLAVORO FERROVIARIO BOLOGNA
gruppo BANDA PUCCINI - PRESENTAZIONE

 >  PRESENTAZIONE:
La Banda Puccini nasce nel 1952, guidata da un grande amatore di musica bandistica, il Maestro Enea Bazzani, che la dirige fino alla sua morte nel 1976. Nel 1955 la Banda, pur restando nel campo amatoriale, si dà un nome, "Filarmonica Giacomo Puccini", una forma legale, uno statuto ed elegge presidente Sergio Busi, un imprenditore che sovvenziona la Banda e la porta ad un buon livello artistico. Dal 1977 al 1997 la Filarmonica è diretto da Gianfranco Donati.

Dopo la morte di Sergio Busi nel 1981 in un incidente di macchina, il fratello Franco gli succede nella presidenza della Banda, che nel 1997 diventa il "Corpo Bandistico Giacomo Puccini di Bologna". Il nuovo complesso, superato l'iniziale periodo di transizione grazie all'impegno del maestro Nicola Cattoli, è guidato, dal 1998, dal direttore stabile Ezio Foschi, che ha portato avanti un ambizioso programma di rinnovamento.

Dopo la morte di Franco Busi nel gennaio 2008, la Banda Puccini si riorganizza con un nuovo consiglio e un nuovo Presidente. Nonostante le difficoltà conseguite alla perdita del suo mecenate, le prove, i servizi e la programmazione musicale per il 2009 proseguono quasi senza soluzione di continuità grazie all'impegno dei soci e all'aiuto di amici generosi quali il Presidente del Quartiere Borgo Panigale, Maurizio Degli Esposti, con il suo staff, e l'Associazione DLF di Via Serlio, che hanno concesso gratuitamente gli spazi.

A partire dal gennaio 2009 si forma il gruppo Corpo Bandistico G. Puccini D.L.F. Bologna, con un organico di circa 35 musicisti diretti dal Maestro Marco Benatti.

Fra i progetti della banda per l'anno nuovo, oltre la consueta attività concertistica sono contemplate la riorganizzazione della scuola musicale e la formazione dei gruppi di musica d'insieme per fiati e per soli ottoni.


[ritorna]

[HOME DLF BO]  [GRUPPO DLF BO]  [ATTIVITÀ]  [CORSI]  [GRUPPI]  [SERVIZI E STRUTTURE]  [ASSOCIAZIONE]  [GIORNALE]
aggiornamento di questa pagina 16/02/2009