Dopolavoro Ferroviario - Bologna
ASSOCIAZIONE DOPOLAVORO FERROVIARIO BOLOGNA
ASSOCIARSI CONVIENE

DLF
 >  iscriversi al DLF ... CONVIENE!!!
Lo statuto ed il regolamento attuativo della Associazione Dopolavoro Ferroviario di Bologna prevedono l'iscrizione aperta a tutti i cittadini, senza distinzione e pregiudizio etnico, religioso e di ceto sociale.
Nell'evoluzione della propria origine di CRAL dei ferrovieri, nell'attuale DLF sono previste due macro categorie di associati:
  • i soci effettivi, rappresentati dai dipendenti FS, pensionati FS, familiari di dipendenti ed ex dipendenti (coniuge, figli fino al 25º anno di età non compiuto);
  • i soci frequentatori, rappresentati dagli iscritti che non appartengono alla precedente categoria.
L'Associazione DLF di Bologna racchiude al proprio interno, come area di giurisdizione, il territorio di Bologna e provincia, articolandosi in sezione di Bologna (sede) e circoli territoriali (Porretta Terme, S.Benedetto V.d.S., San Giovanni in Persicelo, Imola, Crevalcore).
L'organo di governo è il Consiglio Direttivo, eletto dai soci effettivi, al cui interno è nominato un Presidente con compiti di rappresentanza legale. I circoli territoriali sono retti da una struttura che comprende un Responsabile ed un Direttivo di Circolo.
I Settori di Attività, la cui responsabilità è assegnata in delega dal Presidente ad un componente il Consiglio Direttivo, coordinano i Gruppi di Attività, gestiti autonomamente da una struttura elettiva composta da un Responsabile di Gruppo, un Economo ed un Direttivo.
L'Associazione DLF di Bologna aderisce alla Associazione Nazionale DLF, che coordina le 110 sezioni territoriali distribuite su tutto il territorio nazionale.
Affianco alla Associazione Nazionale DLF opera l'Associazione Nazionale Frequentatori DLF, organismo di rappresentanza dei soci frequentatori con un proprio organismo eletto da questi ultimi.
L'azienda ferroviaria assegna ogni anno alla Associazione Nazionale DLF, in base agli accordi contrattuali di categoria, una quota di contributo per la realizzazione delle attività svolte dai DLF in tutto il territorio nazionale.
Per questa ragione, il valore della tessera di iscrizione annuale è differenziato tra soci effettivi e soci frequentatori.
Una volta associato, il socio frequentatore gode degli stessi vantaggi e delle stesse prerogative previste per i soci effettivi, con esclusione di quelle anzidette.
Con la tessera DLF il socio può:
  • Partecipare a tutte le attività sportive e culturali che si programmano durante l'anno aderendo agli specifici gruppi sportivi, culturali o del turismo
  • Partecipare in modo attivo alla vita dell'Associazione (Assemblee Generali dei Soci)
  • Aver diritto all'abbonamento annuale gratuito alla rivista mensile dell'Associazione DLF di Bologna "Tempo Libero sotto le due torri" con l'informazione sistematica di tutte le iniziative in programma
  • Seguire corsi di formazione, approfondimento e mantenimento, sia di tipo sportivo che culturale
  • Partecipare ai Viaggi e Soggiorni di particolare interesse riservati ai Soci
  • Partecipare alle iniziative promosse presso le strutture alberghiere del DLF di Bologna (Casa Alpina Plan di Val Gardena, Hotel Nuovo Diana di Senigallia)
  • Usufruire di sconti riservati ai Soci DLF nei numerosi negozi convenzionati di Bologna e provincia
  • Usufruire dei ristoranti e bar DLF
  • Usufruire delle agevolazioni previste con le strutture di spettacolo (cinema e teatri) ed attività commerciali (elencate nella Guida Master del DLF) sulla base di specifiche ed esclusive convenzioni.
L'iscrizione annuale al DLF costa: [..]
Queste a grandi linee le ragioni per iscriversi al DLF di Bologna:
una associazione di promozione sociale con un enorme bagaglio di esperienza, idee, progettualitą, impegno, sviluppato negli anni nel contesto dei ferrovieri e che oggi sono il patrimonio e la ricchezza a disposizione delle migliaia di soci che scelgono di trascorrere con noi il proprio tempo libero.




[HOME DLF BO]  [GRUPPO DLF BO]  [ATTIVITÀ]  [CORSI]  [GRUPPI]  [SERVIZI E STRUTTURE]  [ASSOCIAZIONE]  [GIORNALE]
aggiornamento di questa pagina 13/11/2009